Contro la meningite in Italia arriva il nuovo vaccino

E’ disponibile anche in Italia il nuovo vaccino tetravalente contro la meningite. Potrà essere utilizzato nei ragazzi a partire dagli 11 anni di età. A darne il via libera l’Aifa, l’Agenzia del farmaco.

La sola arma per combattere questa malattia (ndr. la meningite è una malattia infiammatoria delle membrane che rivestono l’encefalo e del liquido cerebro-spinale. Può avere origine infettiva o essere causata da un agente chiimico o fisico) resta infatti la prevenzione. Il vaccino è stato sviluppato dalla Novartis Vaccines, protegge da 4 dei 5 sierogruppi (A, C, W135 e Y) più pericolosi del meningococco.

“Il vaccino – ha spiegato Rino Rappuoli, coordinatore del team Novartis - è in grado di garantire una protezione dalla meningite meningococcica maggiore e più duratura, grazie all’utilizzo di una proteina carrier che aumenta la risposta di difesa dell’organismo”. Rappresenta una speranza per tutti, dal momento che se non diagnosticata in tempo può portare a gravi deficit, se non addirittura alla morte.

Al momento è disponibile gratuitamente solo in poche Asl e, dietro prescrizione del pediatra, in farmacia al costo di 80 euro.

» Archivio articoli su: Vaccinazioni