I broccoli efficaci contro il tumore alla prostata

In passato diversi studi già hanno dimostrato le proprietà anti-tumorali dei broccoli. Adesso un gruppo di ricercatori dell’Institute of Food Research del Norwich Research Park, ha identificato una sostanza chimica contenuta proprio nei broccoli che interagisce con i geni coinvolti nello sviluppo del cancro. Si tratta del “sulforafano” che sembra contenere un errore nel gene PTEN coinvolto nel tumore alla prostata. Normalmente il gene blocca lo sviluppo del cancro, ma in alcune cellule non è presente e questo può causare la malattia. Tuttavia, il sulforafano sembra capace di attenuare l'effetto di queste cellule senza PTEN bloccando quindi l’avanzare del tumore.

La ricerca è stato realizzata sul tessuto prostatico di alcuni uomini e sulle cellule tumorali dei topi. Per i ricercatori, aver individuato questa interazione del gene con il sulforafano potrebbe portare a nuove terapie per il cancro alla prostata.

» Archivio articoli su: Alimentazione