L’obesità infantile si previene già dal primo anno di vita


Non è vero che bimbo grasso è sinonimo di bimbo sano e bello. A sostenerlo con forza è Giuseppe Di Mauro, presidente della Sipps, la Societa' di Pediatria Preventiva e Sociale, che insieme alla Societa' italiana di Pediatria (Sip).
E’ soprattutto nel primo anno di vita che bisogna stare attenti all’alimentazione dei bambino. Spesso infatti il bimbo ha più fame solo perché è incoraggiato dalla mamma a mangiare di più.
Per dare una mano alle mamme e insegnanti e aiutarle nella lotta all’obesità infantile Di Mauro ha lanciato il progetto “MiVoglioBene”, invitandole a seguire alcune regole.  Per non correre il rischio di crescere un bambino in sovrappeso che diventerà un adolescente obeso, innanzitutto bisona promuovere l’allattamento al seno e non utilizzare latte di mucca il primo anno di vita. Se il latte materno manca, - sottolinea Di Mauro – “è meglio scegliere quello con il più basso contenuto di proteine".

Infine, - conclude il presidente della Sipps - dopo i 24 mesi e' meglio metter via il biberon e sostituirlo con il cucchiaio, con il quale è più facile controllare le quantità''

» Archivio articoli su: Bambini