Carenza farmaci: in Europa come negli Usa, la storia non cambia

Cresce anche negli USA il numero di farmaci carenti, ad affermarlo è l’FDA. Un problema, quindi, non limitato solo al nostro Paese e al vecchio continente.  La carenza di farmaci negli Stati Uniti è infatti passata dai 61 del 2005 ai 178 del 2010, escludendo dalla cifra vaccini e farmaci biologici. Una difficoltà che stupisce dal momento che gli Usa sono da sempre il primo mercato mondiale del farmaco. Tra i possibili motivi – sostiene la Food and drug administration – l’interruzione da parte delle aziende della produzione per ragioni di business, ma anche le scarse forniture di materie prime e  le improvvise e crescenti richieste del farmaco, cui i fabbricanti non sono sempre in grado di provvedere in tempi ristretti

» Archivio articoli su: Farmaci