Più assenze a scuola per i bimbi di fumatori


I bambini che in casa respirano il fumo di sigaretta presentano tassi più alti di malattie respiratorie. Proprio per questo si assentano maggiormente da scuola. A sostenerlo i risultati di uno studio realizzato dai ricercatori del Massachusetts General Hospital (Usa), diffuso online su 'Pediatrics'. A riguardo Douglas Levy, primo autore della ricerca afferma "Tra i bimbi di 6-11 anni che vivono con un fumatore, da un quarto a un terzo delle assenze da scuola sono dovute al fumo di seconda mano. A livello nazionale queste assenze si traducono in 227 milioni di dollari persi per prendersi cura dei piccoli.
Gli esperti hanno esaminato i dati riguardanti 3.087 bambini (traendoli da una ricerca nazionale del 2005), evidenziando così che oltre il 14% vive in casa con almeno un fumatore. E che, in media, questi bambini fanno più assenze rispetto ai compagni.
"L'impatto per la salute dei piccoli relativo al fatto di vivere con un fumatore probabilmente è maggiore di quanto mostri il nostro studio - avverte Levy - Sono necessarie maggiori ricerche per capire le conseguenze a lungo termine, sanitarie ed economiche, per i bambini che abitano con un fumatore".

------

» Archivio articoli su: Infanzia e Adolescenza