Scatta per gli uomini l’orologio biologico

Anche la fertilità maschile diminuisce con il trascorrere degli anni, dopo i 41 anni e ogni anno che passa per gli uomini diventa più difficile diventare papà. Secondo i ricercatori della Huntingdon Reproductive Medicine Centre, in Brasile gli uomini tra i 41 e i 45 anni riducono del 7% la possibilità di riuscire a mettere incinta una donna, percentuale che aumenta velocemente nel tempo, ma non solo: si deteriora la qualità dello sperma.?
Lo studio - condotto in una clinica per la cura dell’infertilità – è stato presentato nel corso della conferenza annuale dell’American Society for Reproductive Medicine in Florida.??
Sotto osservazione l’esito di 570 fertilizzazioni in vitro realizzate nella clinica tra il marzo 2008 e l'aprile di 2011. Per evitare che sui risultati influisse l’età della donna, sono stati presi in considerazione solo quei casi in cui l’ovulo era stato donato da giovani donne. Ebbene, più gli uomini erano avanti con gli anni, più non risucivano a concepire.
I numeri emersi: se l’uomo ha 41 anni la coppia ha il 60 % di possibilità di successo, se ha 45 anni la percentuale cala e arriva al 35 %.

 

» Archivio articoli su: Varie - Curiosità