Soffri d’insonnia? Rischio infarto maggiore


Le persone che soffrono d’insonnia corrono più rischi di essere colpiti da infarto. Ad affermarlo un gruppo di ricercatori della Norwegian University of Science and Technology di Trondheim (Norvegia), guidati da Lars Erik Laugsand. Un rischio d’infarto addirittura superiore del 45% rispetto alle persone che non sono colpiti da insonnia o che ne soffrono solo occasionalmente.

Per la ricerca sono stati presi in esame 52.610 cittadini norvegesi adulti, a cui sono stati somministrati questionari specifici tra il 1995 e il 1997. Ad essere analizzati nel corso dell’esperimento tre dei più diffusi tipi di insonnia. ''E' importante - quindi - essere consapevoli dell'esistenza di questa correlazione, ha chiarito Laugsand. I disturbi del sonno sono comuni e piuttosto facili da trattare''.

La ricerca è stata pubblicata su su Circulation, la rivista dell'American Heart Association.

 

» Archivio articoli su: Ipertensione