Mangiare meno per invecchiare più lentamente


Per contrastare l’invecchiamento, ogni giorno, bisogna consumare meno calorie. La notizia arriva dai ricercatori di Goteborg, in Svezia che hanno dimostrato come un apporto calorico ridotto aiuta a mantenersi in forma, a combattere l’età che avanza e consente di rallentare lo sviluppo di malattie come cancro e diabete di tipo 2.

Nel corso della ricerca gli studiosi hanno preso in considerazioni le funzioni di un enzima, la perossiredossina 1, che rallenterebbe il processo di invecchiamento perché coinvolto nell'attivazione delle funzioni antiossidanti delle cellule. Con il tempo però l’enzima può danneggiarsi rallentando così le sue funzioni, ma si tratta di un danno che può essere riparato grazie all’intervento di un secondo enzima: Srx 1, un “riparatore naturale” che – conclude lo studio – viene prodotto in caso di restrizione calorica

» Archivio articoli su: Alimentazione