Arriva il Natale, è tempo di combattere i chili di troppo

Manca poco più di un mese alle feste natalizie, e per quanti si trovano ogni giorno a combattere con qualche chilo di troppo si avvicina uno dei periodi più temuti per quanta riguarda la linea. ?
Per gli esperti, però, è sbagliato saltare i pasti per rimettersi in forma, basta semplicemente ridurre le porzioni. Perché si può dimagrire senza troppe limitazioni, ringiovanire senza ricorrere alla chirurgia plastica e sentirsi più belli ritrovando un benessere globale, così da evitare fallimenti che possono risultare controproducenti all’organismo. Sia che si decida di mettersi a dieta o di dedicarsi ad un’attività sportiva l’importante è non esagerare.

Consigli per non stressarsi…
Mangiare in modo equilibrato. È sbagliato seguire diete che propongono un solo gruppo di alimenti. Al contrario l’alimentazione deve essere ricca di frutta e verdura, povera di grassi e di carboidrati semplici.
Non contare le calorie e saltare i pasti. Diversi studi hanno dimostrato che è importante mangiare cinque volte al giorno (tre pasti principali e due spuntini), anzi: cinque pasti sono meglio di due soli abbondanti.
Bere due litri di acqua al giorno. Sorseggiata fuori dai pasti stimola il metabolismo attenuando la fame.
Distrarsi e pensare ad altro. Spesso si mangia non tanto per necessità, quanto per golosità, abitudine e nervosismo.

Sport e salute: binomio vincente
L’attività fisica aiuta a mantenere in armonia il corpo contribuendo a tenere in esercizio i muscoli, ottenere una maggiore prontezza mentale e, a livello psicologico, un accresciuto senso di sicurezza. In una dieta dimagrante fare movimento fisico significa aiutare il corpo a bruciare le calorie, eliminare il grasso in eccesso e tonificare i tessuti. Ma quali sono le attività da praticare?
- Camminare almeno 30-40 minuti. Si allenano cuore e polmoni e si tonificano i muscoli dei glutei e delle gambe
- Andare in bicicletta. Si rassodano i muscoli delle gambe e si contrasta la cellulite
- Fare jogging. Si rafforzano i muscoli delle gambe, glutei e fianchi. È un’attività consigliata solo a chi non soffre di problemi cardiaci e respiratori
- Nuotare. Il nuoto è uno sport consigliato a tutti e non presenta controindicazioni
- Giocare a tennis. Si aumenta la resistenza di cuore e polmoni
- Fare aerobica e ginnastica a corpo libero. Si rassodano braccia, addominale, glutei e gambe, si sviluppa una maggiore coordinazione dei movimenti e giova alla circolazione.

Il momento ideale per dedicarsi alla pratica sportiva è il mattino o il tardo pomeriggio. In ogni caso, il tipo di sport da praticare va scelto in base alla propria costituzione, facendosi consigliare dal medico di base e dopo essersi sottoposti ad una visita medica che accerti lo stato generale.

 

» Archivio articoli su: Benessere