Menopausa, perdere peso diminuisce le vampate

Perdere peso potrebbe essere di aiuto per contrastare le vampate di menopausa. A renderlo noto uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Archives of Internal Medicine.  

“Eravamo a conoscenza che l’obesità influisce sulla comparsa delle vampate di calore, ma non sapevamo che perdere peso potesse avere qualche effetto”, ha sottolineato l’autrice della ricerca Alison Huang, docente di ginecologia e ostetricia presso l’Università della California. “Adesso abbiamo abbastanza evidenze per affermare che perdere peso è utile a diminuire la comparsa delle vampate”.

Le vampate colpiscono le donne in menopausa causando ansia e depressione, disturbi del sonno e disagio nel corso della giornata. Nella ricerca attuale gli esperti hanno esaminato l’incidenza di questo disturbo in un campione di 340 donne in sovrappeso sottoposte ad un speciale programma volto a far perdere loro il 7-9% del peso corporeo.

Le donne dovevano svolgere circa 200 minuti di attività fisica a settimana e la loro alimentazione doveva essere seguita da un nutrizionista, che sollecitava l’assunzione di 1200-1500 calorie in meno al giorno.

Dal risultato è emerso che un minor indice di massa corporea (BMI) delle donne e la diminuzione del loro girovita erano associato ad una diminuzione  delle vampate di calore nel periodo della menopausa.

“Il messaggio che emerge è che c’è qualcosa che le donne possono fare contro le vampate di calore”, ha concluso Alison Huang. Ciò rappresenta un ulteriore motivo per mantenere sotto controllo il proprio peso durante la mezza età.

 

 

» Archivio articoli su: Ginecologia