Vivere un rapporto di coppia complicato può nuocere al cuore

I rapporti di coppia che provocano ansia e preoccupazioni possono spezzare il cuore. A sostenerlo è una ricerca dell’Acadia University (Canada) pubblicato dall'American Psychological Association.

Gli esperti hanno scoperto che chi vive rapporti complicati con il proprio partner ha una maggior probabilità di essere soggetto ad un infarto e ictus del 50% in più rispetto a chi vive serenamente il rapporto.

Gli scienziati sono giunti a queste conclusioni dopo aver analizzato circa 5.645 persone di età compresa tra i 18 e 60 anni. Hanno osservato, nello specifico, che i soggetti impegnati in relazioni difficili potrebbero sviluppare malattie cardiache ed hanno poi dimostrato quest'associazione tenendo sotto controllo anche variabili come pressione, asma, artrite e altri problemi di salute. "I risultati - ha spiegato Lachlan McWilliams, che ha coordinato lo studio - suggeriscono che l'attaccamento insicuro può essere un fattore di rischio per una vasta gamma di problemi di salute, le malattie cardiovascolari in particolare".

» Archivio articoli su: Cardiovascolare