Con la dieta mediterranea il cuore è allenato

Un nuovo studio, realizzato su coppie di gemelli, ha dimostrato che nel caso in cui i geni metterebbero i pazienti a rischio di malattie di cuore, la dieta Mediterranea potrebbe  migliorare le funzioni cardiache. La ricerca pubblicata su Circulation Cardiovascular Quality and Outcomes ha tenuto conto dei dati di 276 gemelli sia identici che eterozigoti.

 Gli studiosi si sono concentrati sulla variabilità del battito cardiaco, che stabilisce di quanto il cuore sia in forma.  Il risultato è stato che tanto più la dieta dei soggetti coinvolti si avvicinava a quella Mediterranea tanto maggiore era la variabilità, fino al 58% in più. "I nostri dati - ha spiegato Jun Dai, uno degli autori - confermano che il sistema che controlla il battito cardiaco lavora molto meglio nelle persone che hanno una dieta simile a quella mediterranea, con più verdura e frutta e meno grassi".

» Archivio articoli su: Cardiologia