Helicobacter pylori: nuovi studi per eradicarlo

 

Un gruppo di ricercatori dell’Università Cattolica-Policlinico “A. Gemelli” di Roma, ha pubblicato uno studio sulla rivista internazionale Clinical Gastroenterology and Hepatology, sulla sperimentazione di una nuova terapia per eradicare il batterio responsabile di gastriti e ulcere dello stomaco, che attualmente risulta spesso resistente ai cicli di antibiotici. Il trattamento mira a dissolvere il biofilm che riveste questo particolare batterio dalla forma a spirale. Il biofilm è una specie di barriera che difende il batterio dagli agenti esterni, e nello specifico dall'ambiente acido dello stomaco. Il gruppo di ricercatori ha sperimentato, dapprima con uno studio in vitro e poi con un trial clinico la somministrazione di un mucolitico, la n-acetilcisteina, che ha inibito la formazione del biofilm del batterio, a cui poi è seguita la terapia antibiotica. Per fare questo i ricercatori hanno isolato l’H. pylori derivante da pazienti che erano stati sottoposti ad almeno quattro tentativi infruttuosi di eradicare  il microrganismo attraverso i soli cicli antibiotici. Lo studio è ancora in corso, i ricercatori devono stabilire la posologia giusta del mucolitico, e studiare anche altre sostanze che abbiano questo effetto di dissolvenza, ma i primi risultati sono molto incoraggianti.

» Archivio articoli su: Apparato Digerente