La ricetta elettronica non convince i farmacisti britannici

 

Un sondaggio di un web magazine britannico di settore analizzando un campione di farmacisti ha evidenziato che solo il 51% è convinto dei benefici della ricetta elettronica. I timori dei farmacisti britannici sarebbero legati alla decentralizzazione nella gestione delle prescrizioni elettroniche, con decisioni e responsabilità a livello locale. Per arrivare a regime infatti c'è ancora tanto da fare.

Di opinione opposta i fornitori del sistema convinti che possa rappresentare un importante beneficio se introdotto correttamente nell'iter di dispensazione.

» Archivio articoli su: Varie - Curiosità