Allergie alimentari, si sperimentano nuove frontiere

Pediatri a confronto dal 20 al 23 ottobre nel corso del 66° Congresso Nazionale della Società Italiana di Pediatria (SIP) che si terrà a Roma per parlare di allergie alimentari pediatriche e relativi trattamenti, con un occhio di riguardo al metodo della "desensibilizzazione orale agli alimenti". Nei paesi industrializzati di allergie ne soffre il 6-8% dei bambini tra i 12 e i 14 anni, un disturbo che decresce con l’età.

Si parla di allergie alimentari quando l'organismo reagisce in modo "inconsueto" ad alcuni alimenti, alimenti che non creano problemi nella maggior parte delle persone.

Il termine allergia alimentare va distinto da quello di intolleranza alimentare. L'intolleranza non è una vera allergia perchè il sistema immunitario non è interessato alla reazione.

Nei soggetti allergici il sistema immunitario produce anticorpi nei confronti di alcuni cibi, quando l'anticorpo sviluppatosi incontra l'alimento "colpevole" si libera l'istamina, una sostanza responsabile dei sintomi delle allergie.

In chi soffre di allergie alimentari può sopraggiungere – chiariscono i pediatri della SiP - orticaria/angioedema, dermatite atopica, rinocongiuntivite, asma, sindrome orale-allergica, vomito, diarrea, gastroenterite allergica eosinofila e reflusso gastroesofageo.

La terapia attualmente utilizzata oggi per curare l’allergia alimentare è la “dieta d’esclusione”, una dieta cioè che prevede l'esclusione di tutti gli alimenti scatenanti le reazioni allergiche. In fase di sperimentazione c’è però la cosiddetta "desensibilizzazione orale" (DO), ossia la somministrazione lenta e graduale di quantità sempre più sostanziose dell'alimento "incriminato", e questo affinchè l'organismo impari a tollerarlo poco per volta.

I pediatri – fa sapere Alberto Ugazio, presidente SIP – si confronteranno anche sulle vaccinazioni, le malattie infettive con l’obiettivo di “fornire indicazioni a chi ne ha più bisogno: i nostri pazienti e i loro genitori".

 

 

 

» Archivio articoli su: Allergie